LE GRANDI MONTAGNE AL CINEMA 2017

Grandi novità quest’anno per la seconda edizione di “Le grandi Montagne al Cinema”. A differenza dello scorso anno gli incontri programmati saranno 7. Oltre ai classici della cinematografia di montagna, infatti, ci saranno anche 2 serate con ospiti speciali e una serata conclusiva dedicata al cinema delle nostre montagne. Siccome non si può parlare di montagna a Sauze d’Oulx senza ricordare un grande amante della montagna, l’edizione di quest’anno vuole essere un omaggio a Giorgio Guerciotti, presidente da sempre della sottosezione del CAI di Sauze d’Oulx e “maestro di montagna” per molti Sauzini.

Si comincia venerdì 14 luglio alle ore 20.30 con una serata tutta dedicata al Campione del Mondo di Sci Alpinismo MATTEO EYDALLIN. La proiezione del film della cineteca del CAI SCIARE IN SALITA, sarà seguita da un incontro e scambio di battute con Matteo, per celebrare un grande campione che in questi anni ha vinto tutto ciò che si poteva vincere nel panorama agonistico dello Sci Alpinismo.

Venerdì 14/07/2017 – Ore 20.30 – SCIARE IN SALITA 
Chiara Brambilla – Italia / 2016 / 67‘
Da generazioni la Scuola Righini, la scuola di scialpinismo di Milano, tramanda la cultura della neve alla città. Sciare in salita ripercorre, attraverso il racconto del microcosmo della scuola, le tappe più importanti della storia dello scialpinismo, dall’evoluzione dei materiali tecnici all’avvento dell’era digitale, mostrando come gli stessi repertori filmici – dalla pellicola ai social media contemporanei – siano in grado di creare narrazioni sempre nuove. Al centro rimane sempre la montagna, presenza dall’aura misteriosa, che riesce a sottrarsi a tutte le rappresentazioni e agli immaginari di cui gli uomini l’hanno rivestita.

Giovedì 20/07/ 2017 – Ore 21,15 – LA VIA BONATTI
Bruno Peyronnet – Francia / 2011 / 54‘
Nel mese di ottobre del 2010 due alpinisti francesi di alto livello, Christophe Dumarest e Yann Borgnet, realizzano un progetto, che può essere considerato il sogno di ogni alpinista: ripetere in stile alpino ,
concatenando alcune grandi vie aperte da Bonatti nel massiccio del Monte Bianco. Partono dalla parete nord delle Grandes Jorasses, scalano quindi il Grand Capucin a cui segue il Pilastro Rosso del Brouillard, per terminare sulla cima del Monte Bianco. Scendono a Chamonix con il parapendio per chiudere in bellezza con un tocco personale il loro periplo.
Il documentario segue assiduamente i due alpinisti per tutti i sei giorni della loro impresa condotta con allegria, serenità e senza presunzioni.
Nessun elicottero e’ stato utilizzato per effettuare le riprese, seguendo una precisa scelta etica degli alpinisti e del regista.

Giovedì 27/07/ 2017 – Ore 21,15 – CERRO TORRE
Thomas Dirnhofer – Austria / 2013 / 103‘
Con lo spettacolare panorama della Patagonia sullo sfondo, David Lama, il ragazzo prodigio del climbing, si prepara ad affrontare un’ascensione piena di incognite sul Cerro Torre. Nessuno ha mai scalato questa guglia granitica in stile free-climbing, ma è proprio questo che David e Peter, il suo compagno di avventura, intendono fare. Dopo aver affrontato sfide naturali e logistiche, David inizia a comprendere la vera natura del progetto, e a capire quale impegno sarà necessario per raggiungere la vetta. Un documentario sulla scalata e sull’amicizia. Una storia di crescita personale, con uno sguardo attento anche alla storia e allo stato dell’arte dell’arrampicata su roccia e dell’alpinismo, oltre che alle varie filosofie e agli approcci etici che contraddistinguono queste attività.

Giovedì 03/08/2017 – Ore 21,15 – CERVINO LA MONTAGNA DEL MONDO
Nicolò Bongiorno – Italia, 2015, 67’
Ospite speciale: NICOLO’ BONGIORNO, regista e figlio dell’indimenticato Mike.
Nicolò Bongiorno presenta il Cervino con una storia che si sviluppa su più piani narrativi.
Il film è un meraviglioso viaggio attraverso il tempo, a contatto con la saggezza della natura più selvaggia, alla ricerca di una nuova “via” dentro se stessi. Al centro di questo racconto iniziatico, la spettacolare ascesa vissuta da un giovane uomo sulla via normale Italiana del Cervino aperta da J.A. Carrel nel 1865. A creare un ponte di collegamento tra i documenti e le testimonianze storiche della via alpinistica di 150 anni fa e quella di oggi, alcuni protagonisti d’eccezione che accompagnano l’ascesa del protagonista.
Inizia così un meraviglioso viaggio attraverso il tempo, a contatto diretto con la saggezza della natura più selvaggia, alla ricerca di una nuova “via” dentro se stessi.

Giovedì 10/08/ 2017 – Ore 21,15 – EVEREST
Baltasar Kormàkur – Stati Uniti / 2015 / 116‘
Ispirato da una serie di incredibili eventi accaduti durante una pericolosa spedizione volta a raggiungere la vetta della montagna più alta del mondo, EVEREST documenta le avversità del viaggio di due diverse spedizioni sfidate oltre i loro limiti da una delle più feroci tempeste di neve mai affrontate dall’uomo. Il loro coraggio sarà messo a dura prova dal più crudele dei quattro elementi, gli scalatori dovranno fronteggiare ostacoli al limite dell’impossibile come l’ossessione di una vita intera che si trasforma in una lotta mozzafiato per la sopravvivenza.

Giovedì 17/08/17 – Ore 21,15 – THE SUMMIT K2
Nick Ryan – Irlanda /2012/95’
Il primo agosto del 2008 venticinque alpinisti attaccano il K2, la montagna più pericolosa del mondo: undici di loro non tornano indietro, vittime di una vetta che storicamente uccide un uomo su quattro tra quelli che cercano con coraggio di conquistarla. Come in un thriller, The Summit K2 ricostruisce la dura e commovente cronaca di quella giornata, un viaggio nella passione di uomini e donne che sfidano i ghiacci e rischiano la vita per passare pochi attimi senza ossigeno su una cima che proietta la sua ombra sulle nuvole.

Giovedì 24/08/ 2017 – Ore 21,15 – PROFUMO DI RESINA
Luigi Cantore – Italia/ 2017 / 116‘
Il racconto, tratto da un libro di Fabrizio Arietti, è la storia di una famiglia che dalla Francia arriva in Italia a fronte di una promessa di lavoro. Una famiglia di falegnami che si tramandano il mestiere da più di 100 anni. Due novelli sposi partono da Lione verso l’Italia e la protagonista, Charlotte, partorisce al Moncenisio durante il viaggio. Si crea un legame tra questa famiglia e il Moncenisio che durerà oltre un secolo. Il momento topico della storia cade durante la II guerra mondiale; durante l’armistizio Piero, il protagonista maschile, soldato d’istanza in Francia, decide di fuggire con altri compagni verso l’Italia passando per il Moncenisio. Qui cambiano le divise con abiti civili, lasciano le piastrine alla figlia del guardiano e si dirigono verso Susa.

L’ingresso sarà a pagamento, tranne per la prima serata, ed i costi saranno:

Tessera 6 proiezioni residenti €.15,00 / non residenti €. 20,00
Tessera 6 proiezioni  8 – 12 anni €. 6,00
Singola entrata da acquistare direttamente al cinema €.5,00

Prevendita tessere presso l’Ufficio del Turismo