GRANDE CONCERTO DI FERRAGOSTO IN ALTA QUOTA

EUGENIO FINARDI è uno dei più noti e amati esponenti della scena musicale italiana. La sua carriera inizia poco più che adolescente nel 1973 e si dipana attraverso dischi di enorme successo e performance live di grande impatto. Un pezzo di storia della Musica italiana: un artista che ha attraversato 4 decenni di carriera regalandoci brani storici. La lista dei suoi successi, ancora oggi programmati da tutte le radio italiane, è impressionante: da “Extraterrestre” a “Musica ribelle” a “La forza dell’amore”, da “Le ragazze di Osaka” a “Dolce Italia”. Graffiante, con una vena blues sempre pronta a scintillare, Eugenio Finardi è da un anno in tournée con il disco che ha segnato il suo ritorno sulle scene con un album di inediti: “Fibrillante” appunto. Forti i suoi collegamenti sia con Torino (la sua giovane e talentuosa band è composta prevalentemente da musicisti torinesi) e con Sauze d’Oulx. Le recenti partecipazioni a Sanremo (due anni fa) ed ai Concertoni del Primo Maggio a Roma (per due anni consecutivi) hanno sancito – se mai ce ne fosse stato bisogno – il grande spessore artistico e insieme, ancora, la grande capacità di raccontare e di interpretare il mondo che lo circonda di questo grande interprete. Con coerenza e passione oggi rare.

Per raggiungere il luogo del concerto si consiglia l’utilizzo della seggiovia Jouvenceaux-Sportinia – orario 9.00 -17.00 continuato. La strada per Sportinia resterà chiusa ai mezzi motorizzati, dal parcheggio di Pian della Rocca, tra le 10.00 e le 12.30.